News

News (24)

tutte le news di easytrade

Mercoledì, 07 Novembre 2012 19:55

UNGHERIA: Centrale di biomassa a Gyir

Grazie ad un investimento di circa 2,5 miliardi di fiorini (circa 8,8 milioni di euro) sarà costruita una centrale di teleriscaldamento a biomassa a Gyır – scrive il quotidiano regionale Kisalföld. Con la realizzazione dell’impianto il capoluogo della provincia di Gyır-Moson-Sopron avrà la possibilità di risparmiare l’utilizzo di 6,9 milioni di metri cubi di gas naturale all’anno.
È stata approvata dalla Commissione Europea la prima fase del grande progetto per la costruzione del tratto ferroviario Budapest-Esztergom. Il valore dell’investimento ammonta a piú di 56 miliardi di fiorini (circa 197 milioni di euro), la realizzazione dei lavori è prevista per fine agosto del 2014.
Dopo poco più di due anni, Sofia torna a vedere l’apertura di nuovi Centri commerciali. Il 1° dicembre si inaugurerà il Bulgaria Mall, che sorgerà su un’area complessiva di 135.000 mq, con 35.000 mq di spazi commerciali che ospiteranno 115 negozi, ai quali si aggiungono i 5.600 mq di un nuovo ipermercato Carrefour e 25.000 mq di uffici. La zona servita sarà quella residenziale del sud-ovest della Capitale, lungo il blvd.
In base a un accordo di cooperazione multilaterale firmato recentemente tra aziende private e istituzioni pubbliche, sara’ realizzato a Gatchina, nella Regione di Leningrado, un nuovo centro per lo sviluppo e lo sfruttamento delle nanotecnologie denominato ''Centro Nord-Occidentale per il Trasferimento delle Tecnologie” (Северо-Западный ЦентрТрансфера Технологий) che usufruirà di un finanziamento pubblico di 1,175 miliardi di rubli (circa 30 milioni di euro) e avrà il compito principale di incubatore di nuove aziende che potranno sfruttare le infrastrutture tecnologiche e di ricerca messe a loro disposizione.
Secondo le previsioni del Ministero del Tesoro, gli investimenti in impianti di energia di nuova generazione in Polonia fino al 2020 probabilmente non supereranno €12 mld. I piani iniziali che prevedevano la costruzione di 40 impianti energetici saranno rivisti alla luce dell’effettiva domanda di energia di nuova generazione. I progetti prioritari sono localizzati a Wloclawek, Stalowa Wola, Opole, Turow, Jaworzno, Kozienice, Blachownia e Pulawy.
La PSE (gestore rete elettrica nazionale polacca) intende investire quasi 2,5 miliardi di Euro (da fondi propri, prestiti bancari ed obbligazioni) in un piano di sviluppo della rete di trasmissione, nella creazione di nuovi allacci e nello sviluppo dei collegamenti transfrontalieri (287 progetti).
Pagina 1 di 3

© 2013 easytrade srl - all rights reserved

Thursday the 23rd.