Mercoledì, 07 Novembre 2012 19:28

Brasile: da SACE € 300 milioni in nuovi progetti

Le nuove operazioni si concentrano sui settori della meccanica strumentale e delle costruzioni Il Brasile, che occupa il quinto posto nel portafoglio di SACE, si conferma una delle economie più interessanti per le imprese italiane. Il gruppo assicurativo-finanziario italiano ha annunciato € 300 milioni di nuovi progetti allo studio e € 1,3 miliardi di esposizione nel portafoglio riservati al Paese sudamericano.

Le migliori opportunità offerte da questo mercato proverranno dai settori della meccanica strumentale e delle costruzioni, dove si concentrano le nuove operazioni su cui SACE sta attualmente operando. “La domanda domestica in espansione e il business climate favorevole consentono al Brasile di mantenere prospettive di crescita positive per il prossimo biennio, sebbene attenuate dalle politiche di austerity messe in atto dal 2010”, ha spiegato il Presidente di SACE, Giovanni Castellaneta, nel corso della missione in Brasile promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico. Castellaneta afferma inoltre che SACE è preparata a rafforzare il proprio impegno per facilitare l’accesso del Made in Italy in questo mercato, “con un’ampia gamma di prodotti e servizi assicurativo-finanziari, inclusa la capacità di garantire finanziamenti in valuta locale”. Tra le principali operazioni di SACE per favorire i rapporti commerciali tra le società brasiliane e italiane, oltre a consolidare la presenza imprenditoriale italiana nel mercato brasiliano, figurano grandi aziende: Vale, Braskem, Illy Caffè, Rivoli, Petrobras, Ghella, Itaù BBA, Interamerican Development Bank (IADB). SACE è presente in Brasile dal 2008 con un proprio ufficio di rappresentanza a San Paolo, per dare supporto alle imprese che investono in America Latina attraverso i servizi assicurativo-finanziari del Gruppo.

 (fonte: ItalPlanet News)

Letto 5214 volte Ultima modifica il Domenica, 13 Gennaio 2013 18:35

© 2013 easytrade srl - all rights reserved

Sunday the 15th.